Emiliano Manfredonia a Foggia

Due appuntamenti importanti di un viaggio nel territorio pugliese delle Acli. Il livello territoriale dialoga con i dirigenti nazionali nel clima della reciprocità, della relazione di crescita nell’esperienza che si fa delle persone incontrate. Storie di gente impegnate nei processi di prossimità sociale, culturale e di formazione. Il presidente nazionale, Emiliano Manfredonia, assieme al vicepresidente nazionale, Antonio Russo, ha presenziato, il 1 luglio, la presidenza provinciale delle Acli di Foggia presieduta dalla presidente provinciale Valentina Scala, in interlocuzione con un territorio che, nonostante i problemi legati alla pandemia, ha saputo offrire interventi importanti come “Una mano per la spesa” o la lotta alla povertà educativa. La presenza dei Giovani delle Acli ha offerto un valore aggiunto a questo incontro, con la fresca presenza dei neo coordinatori, Chiara Carbone e Simone Romagnoli, rispettivamente sul piano provinciale e nazionale. Oggi, 2 luglio, siamo a Bari al consiglio regionale presieduto dal presidente Vincenzo Purgatorio per dare seguito a questo senso di appartenenza associativo, a questo fare che è un essere, il sentimento di collocarsi nei valori delle Acli e nella missione aclista verso il prossimo, orientata ad una visione di valore dell’altro attraverso il confronto e la lotta alle fragilità sociali. Le Acli sono luogo di formazione, culturale e sociale, offrono uno strumento di azione attraverso i propri servizi, le battaglie nel mondo del lavoro e del welfare, sono punto privilegiato di osservazione delle fragilità del Paese che necessitano di una risposta antropologica forte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *